October 2, 2022

Luca Cervoni, Alessandro Quarta and Concerto Romano: Arnalta Cafè

Arnalta Café is a “stand-up comedy” of nursemaids from different operas by 17th century composers such as Monteverdi, Cavalli, Melani, Cesti, Steffani. A series of amusing and cultured sketches, centered on what was one of the most beloved recurring characters of the 17th century opera: the nursemaid “en travesti”. Precursors of gender fluidity, these characters include of course Arnalta, the most famous “Nutrice” from Monteverdi’s L’incoronazione di Poppea.

Conductor and composer Alessandro Quarta is founder and conductor of the vocal and instrumental ensemble Concerto Romano. His activity is focused mainly on the rediscovery of the Roman, and more generally Italian repertoire, from the XVI to the XVIII century. Cervoni is an appreciated interpreter of the baroque repertoire, he regularly collaborates with conductors and ensembles. Among last roles performed: Anfinomo in Monteverdi’s Il ritorno d’Ulisse in patria for the Reate Festival; Emilio in Il Sogno di Scipione by Mozart at the Fenice in Venice.

Gabriele Pro, son of art, began studying violin with Judith Hamza and graduated brilliantly at the age of 18 from the Conservatorio “A. Casella” in L’Aquila. His concert activity has led him to perform as a soloist or in principal roles in numerous festivals and concert seasons in Europe and in United States, collaborating with numerous orchestras and chamber music ensembles, including Le Concert des Nations, Accademia Bizantina, Accademia Montis Regalis, Ensemble Zefiro, and Venice Baroque Orchestra. He has collaborated with renowned musicians and conductors such as Savall, Onofri, Dantone, Florio, Bernardini performing in important concert halls such as: Carnegie Hall, Berliner Philarmonie, Philarmonie de Paris, and Wiener Konzerthaus.

Matteo Pizzini graduated from the Conservatorio “A. Casella” in L’Aquila in 2016 and completed the Second Level Biennium with top marks. Since 2017 he has been a member of the Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole with which he performed at the Teatro Goldoni in Livorno, Teatro del Giglio in Lucca, Teatro Verdi in Pisa, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Auditorium Santa Cecilia, Festival MiTo, Sala Gustav Mahler in Dobbiaco, Festival dei Due Mondi in Spoleto. He has collaborated with the Società dei Concerti “B. Barattelli” in L’Aquila, the Benedetto Marcello Association, Roma 3 Orchestra and I Solisti Aquilani.

Arnalta Café è una “stand-up comedy” di nutrici presenti nelle opere dei compositori del Seicento come Monteverdi, Cavalli, Melani, Cesti, Steffani. Una serie di sketch comici e colti, incentrati su una delle figure più amate e ricorrenti nell’opera seicentesca: la nutrice “en travesti”. Precursori della fluidità di genere, questi personaggi includono ovviamente anche Arnalta, la più nutrice più famosa, da L’incoronazione di Poppea di Monteverdi.

Compositore e direttore d’orchestra, Alessandro Quarta è direttore e fondatore dell’ensemble vocale e strumentale Concerto Romano, dedito principalmente alla riscoperta del repertorio romano, e più in generale italiano, dei secc. XVI, XVII e XVIII.

Cervoni è un apprezzato interprete del repertorio barocco collabora regolarmente con direttori e ensemble. Fra gli ultimi ruoli interpretati: Anfinomo ne Il ritorno d’Ulisse in patria di Monteverdi per il Reate Festival; Emilio ne Il Sogno di Scipione di Mozart alla Fenice di Venezia.

Gabriele Pro, figlio d’arte, intraprende lo studio del violino con Judith Hamza e a 18 anni si diploma brillantemente presso il Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila. Nel 2019 consegue il diploma accademico di II livello in violino barocco con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore sotto la guida di Enrico Onofri presso il Conservatorio di Musica “A. Scarlatti” di Palermo.

La sua attività concertistica lo ha condotto ad esibirsi come solista o in ruoli di prime parti in numerosi festival e stagioni concertistiche d’Europa e USA, collaborando con numerose formazioni orchestrali e da camera, tra cui: Le Concert des Nations, Accademia Bizantina, Accademia Montis Regalis, Ensemble Zefiro, Venice Baroque Orchestra.Ha collaborato ed è stato diretto da musicisti di fama internazionale quali: Savall, Onofri, Dantone, Florio, Bernardini esibendosi in importanti sale da concerto come: Carnegie Hall, Berliner Philarmonie, Philarmonie de Paris, e presso la Wiener Konzerthaus.

Matteo Pizzini si diploma al Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila nel 2016 e consegue il Biennio di II Livello con il massimo dei voti. Dal 2017 è membro dell’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole con la quale si esibisce al Teatro Goldoni di Livorno, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Verdi di Pisa, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Auditorium Santa Cecilia, Festival MiTo, Sala Gustav Mahler a Dobbiaco, Festival dei Due Mondi di Spoleto. Ha collaborato, in veste di orchestrale e camerista con la Società dei Concerti “B. Barattelli” di L’Aquila, l’Ass. “Benedetto Marcello”, Roma 3 Orchestra, I Solisti Aquilani.

About This Event:

Date:   October 2, 2022

Time:   7:00

Price:   Free and open to all.

Location:   Chiesa di Sant’Andrea